Wakelet e la creazione di blog per gli studenti

La creazione di un blog è un’attività utile e coinvolgente per far sì che gli studenti si avvicinino alla scrittura. Grazie a Wakelet è possibile creare gratuitamente e in maniera molto semplice dei blog per studenti.

Anche se spesso gli studenti non hanno giusti stimoli che li indirizzano verso la scrittura, per molti di loro scrivere è un’importante espressione del sé, che consente di razionalizzare e riorganizzarsi. 

Anche se Wakelet nasce come strumento per la content curation, in realtà possiede delle fortissime potenzialità e i suoi usi nella didattica possono essere svariati.

Esso può essere utilizzato per newsletter indirizzate a studenti e/o genitori, per consentire agli studenti di lavorare in gruppo e come spazio in cui gli studenti possono inviare e visualizzare presentazioni.

Una caratteristica importante di Wakelet è la possibilità di realizzare lavori collaborativi anche nel caso di classi di studenti con età inferiore ai 13 anni. Infatti, il docente con un account Wakelet può fornire a chiunque, indipendentemente dall’età, un codice contributore che consenta di aggiungere testo, immagini, URL, PDF o documenti di Google Drive a una raccolta Wakelet.

Come creare un blog per studenti con Wakelet?

  • Crea una raccolta vuota per ciascuno dei tuoi studenti.
  • Modifica le raccolte da “privato” a “non elencato” o “pubblico”, in modo da consentire agli studenti di lavorare sul loro blog.
  • Condividi il codice o l’URL per ogni raccolta con i rispettivi studenti.
  • Chiedi ai tuoi studenti come vogliono chiamare il loro blog.
  • Poiché gli studenti hanno le credenziali per contribuire ai loro blog, possono iniziare a scrivere i propri post sui blog personali.
  • Crea una raccolta finale che contenga tutte le raccolte/blog degli studenti.
  • Condividi il lavoro degli studenti!
  • Condividi con gli studenti, su Twitter, nelle newsletter dei genitori, ecc.!

Buona sperimentazione!

Facebook Comments

Print Friendly, PDF & Email



Condividi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.