Il metodo Cornell per prendere appunti

Il metodo Cornell è un metodo utile per prendere appunti, ideato dal professore Walter Pauk dell’Università di Cornell nel 1989. 

Secondo il metodo Cornell gli appunti devono essere disposti su una colonna del foglio e le parole chiave nell’altra colonna. 

Il foglio sarà quindi diviso in due colonne: una più grande (di solito il 75% del foglio) per prendere appunti sul lato destro e l’altra più piccola per domande e parole chiave sul lato sinistro. 

È inoltre necessario lasciare circa cinque centimetri, o sette righe, dal fondo della pagina. L’idea è quella che lo studente utilizzi la colonna più grande per prendere appunti e le frasi lunghe dovrebbero essere evitate.

Per preparare una pagina per prendere appunti secondo il metodo Cornell, basta seguire questi passi:

  • scrivere il proprio nome, l’argomento, la data e il numero di pagina in alto.
  • disegnare una linea (o lasciare dello spazio) dal bianco all’alto circa 5 centimetri dal lato sinistro.
  • disegnare una linea (o lasciare dello spazio) per un indice del contenuto della pagina.

Durante una spiegazione basta scrivere le idee principali sul lato destro del foglio, in forma di lista o paragrafo, se possibile, usare abbreviazioni. Sul lato sinistro si deve annotare una parola chiave che descriva quella sezione degli appunti. Quando la pagina è stata completamente riempita, riassumere in poche frasi le idee principali di tutto il foglio. 

Di seguito un modello stampabile del foglio suddiviso secondo il metodo Cornell.

Cornell_Notes_

Facebook Comments

Print Friendly, PDF & Email

Allegati



Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.